loading ...
Tap

Belgio: costo della vita

vivere in svizzera

Un piccolo ma diffuso paese tra gli expats e’ il Belgio. Piccolo in termini di territorio ma denso a livello economico e di multiculturalismo con una popolazione di circa 10 milioni di persone.

Il paese e’ formato da tre regioni principali e quasi tutte autonome, ognuna delle quali possiede una propria lingua:

  • Le Fiandre, situata a nord del paese e dove sono collocate la maggior parte delle risorse industriali del Belgio. La lingua ufficiale e’ l’olandese/fiammingo.
  • La Vallonia, situata a sud e costituita dall’ 11% della popolazione. Lingua ufficiale il francese.
  • Bruxelles, capitale e casa dell’Unione Europea e’ ufficialmente riconosciuta come bilingue.

Gli alti standards della vita in Belgio sulla salute, sull’educazione e delle strutture pubbliche hanno fatto si’ che il paese diventasse una meta molto ambita dagli expats. Questi standard sono accompagnati a dei costi della vita relativamente alti, ma non in modo eccessivo se comparati ad altre citta’ europee. Una classifica Mercer del 2012 , per quanto riguarda l’Europa e non solo.
Per quanto riguarda le opportunita’ lavorative, il Belgio e’ un’ottima opzione per chi vuole lavorare nella pubblica amministrazione o nella diplomazia. Visti gli uffici e l’importanza che hanno per i ruoli ricoperti, si avranno piu’ possibilita’ di lavoro se si e’ bilingui. Ottime possibilita’ anche nel campo informatico, ma anche qui, se si parlano in modo fluido due lingue le possibilita’ di trovare lavoro saranno molto piu’ alte.

A questo  link sara’ possibile avere delle informazioni piu’ dettagliate riguardo il costo della vita in Belgio. In questa pagina viene segnalata una lista di prezzi (in linea di massima) di diversi prodotti e diverse categorie di consumo. Per darvi un’idea di quanto si puo’ spendere al supermercato, oppure sugli affitti o ancora sui trasporti, e cosi via.

Il Belgio possiede una ricca storia e numerosi edifici storici. E’ anche famoso per la sua cioccolata e per i waffles, nonche’ per le sue patatine fritte. Ma ancor piu’ famose, forse, sono le birre, centinaia di diversi tipi di birra disponibili in diversi locali nella maggior parte delle citta’ del paese.

Commenti

comments

4 thoughts on “Belgio: costo della vita

  1. Salve, da un po’ di tempo che io è mio marito stiamo pensando di trasferirci in Belgio…è difficile aprire un’attività artigianale ( mio marito è un parrucchiere) . Io ho 40 anni e volevo sapere è complicato trovare un lavoro in questo paese?.. Abbiamo tanti dubbi ed una sola certezza lasciare il nostro paese come l’Italia, il quale ci offre poco in quasi tutti i suoi settori.

    1. Ciao,
      dipende da cosa propone l’attività. Sicuramente e’ più facile rispetto all’Italia a livello burocratico essendo una nazione molto piccola, e anche le tasse sono più basse.
      Ma proprio per i motivi sopra elencati aprire un attività con profitto non e’ una cosa facile.
      Io mi farei qualche settimana in Belgio per vedere come funziona e soprattutto la “concorrenza”.
      In bocca al lupo!

    2. Ciao Enza,ti sei trasferita in belgio?gentilmente potresti darmi qualche informazione?mi vorrei trasferire anch’io!!!grazie in anticipo

  2. Salve, Sono un Recording Engineer, lavoro da anni in uno studio di registrazione di mia proprietà e vorrei trasferire la mia attività in Belgio, vorrei sapere come posso informarmi meglio riguardo il mio settore e se dal punto di vista ”musicale” è un paese su cui convenga investire.
    Inoltre, se c’è qualche paesino tipico ( le solite casette bianche e di legno col tetto a punta) da poter considerare, mi piacerebbe molto vivere in un posto che in inverno sembri la casa di babbo natale 🙂 .
    Grazie in anticipo!

    ballo.r85@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *