loading ...
Tap

Stage a Pechino, l’esperienza di Brian

Brian Bentoglio, Cina.

Due mesi indimenticabili di stage a Pechino grazie a CRCC Asia, voglia di provare e lasciarsi trasportare dalla cultura cinese: questa è l’esperienza di Brian.

CRCC Asia è un’azienda pluripremiata e rinomata per i suoi programmi internazionali innovativi, che educano giovani studenti e laureati di tutto il mondo al mercato cinese. Con oltre 50 anni di esperienza e 400 aziende partner a Pechino,ShanghaiShenzhen e Sanya in numerosi settori, CRCC Asia dà la possibilità ai propri tirocinanti di progredire nel loro sviluppo personale e professionale in un dinamico ambiente internazionale, entrando in contatto con la realtà culturale cinese e confrontandosi con le loro controparti locali.

Ciao Brian, raccontaci un pò di te.

Certo! Ciao a tutti, ho 22 anni e sono un laureando in Commercio Estero alla Facoltà di Scienze Aziendali, Economiche e Metodi Quantitativi all’Università degli Studi Di Bergamo. Adoro viaggiare e fosse per me non avrei fissa dimora, il mondo è la mia casa! Sono uno sportivo nonostante sia fermo da qualche tempo a causa di ignoti fastidi al ginocchio e seguo tantissimi sport Italiani e Internazionali. Sono affascinato dalle culture mondiali e vivere appieno le mie esperienze con persone dalla mentalità diversa dalla mia.

Sei appena tornato da un’ esperienza a Pechino. Ricordi il momento esatto in cui hai deciso di voler partire?

brian 300x225 Stage a Pechino, lesperienza di BrianA fine Giugno 2013, stavo cercando un tirocinio per terminare il mio percorso di studi triennale tramite il MarketPlace universitario, e mi sono imbattuto nella proposta di CRCC Asia. Appena ho letto che lo stage sarebbe stato a Pechino, mi sono lanciato a capofitto e ho mandato la richiesta! Solo quando sono stato sicuro di partire ho informato i miei genitori e tutti i miei amici, cogliendoli di sorpresa! 😉

Puoi raccontarci un po’ più nello specifico come si è svolto lo stage e le tue impressioni?

Lo stage è durato 2 mesi, che sono letteralmente volati! I colleghi sono stati gentilissimi e disponibili ad aiutarmi e io ho cercato in tutti i modi di integrarmi rispettando i loro usi e costumi in materia di relazioni lavorative. Ho lavorato in un’azienda che organizza eventi marketing e PR per imprese internazionali che desiderano entrare nel mercato cinese. I miei compiti erano principalmente di relazionarmi con i clienti e gestire i social network aziendali, oltre che ha scrivere articoli per il blog; insomma ho gestito tutto ciò che riguardava la comunicazione social dal punto di vista cinese.

Come sei venuto a conoscenza di questa azienda?

Non conoscevo direttamente CRCC Asia prima di inviare la richiesta tramite la mia università, ma ne avevo sentito parlare ad un convegno ed ero comunque interessato a partecipare. Penso siano i migliori nel loro campo ad organizzare ogni minimo particolare per vivere un’esperienza indimenticabile! 😀

Una volta arrivato a Pechino, quale è stato il tuo impatto con la città?

Un caldo sole di inizio Ottobre ha accolto il mio arrivo a Pechino; superati i controlli formali e giunto in albergo ho aperto le tende. Non potevo credere di essere lì..casino, migliaia di cinesi che camminavano di qua e di là, grattacieli, strani odori e questa leggera nebbiolina! Quasi surreale!! Appena riprese le forze sono sceso per strada e ho esplorato i dintorni con la curiosità di un bambino meravigliosa città! È viva ad ogni ora del giorno e della notte, ti guarda e ti abbraccia dal più piccolo angolo fino all’alto dei rooftop! 😀

C’è qualcosa che, tra tutte, ti ha impressionato di più?

La grandezza, oltre ad avere le dimensioni del Lazio, ogni cosa a Pechino sembra essere più grande. Sarà che sei uno tra milioni di persone, ma ti senti veramente piccolo e ogni monumento ha dimensioni pazzesche. Ed è affascinante essere parte di quel mondo, e ogni cosa è impressionante proprio per la sua magnificenza!

Cosa consiglieresti a coloro che vorrebbero aderire ad uno stage di questo tipo?

Di buttarsi senza pensarci due volte! Di non aver paura, di ottenere il massimo da questa esperienza, mangiare qualsiasi cosa, girare senza meta, fermarsi a giocare o a ballare in mezzo a una piazza con decine di cinesi, cantare nelle KTV, collaborare attivamente coi colleghi che in generale sono molto amichevoli! A volte non potevo nemmeno credere di essere veramente lì e che tutto stesse accadendo proprio a me!

Tra pochi mesi potrai laurearti, e poi quali sono i tuoi progetti?

brian2 300x200 Stage a Pechino, lesperienza di BrianSono iscritto alla specialistica ma voglio continuare a viaggiare e fare esperienza! Sogno un viaggio di sola andata negli States anche se tornerei volentieri a Pechino per qualche tempo. Mi affascina un backpack in India ma anche una camminata in Nuova Zelanda! Non so ancora cosa farò ma l’idea chiara è che non resterò qui in Italia a lungo 😉

Per contattare Brian :

Facebook.

Linkedin.

Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *