loading ...
Tap

Competenze nella lingua inglese nel mondo

english

Il 5 novembre sono stati resi pubblici i risultati della ricerca EF Education First sull’indice di conoscenza della lingua inglese in 60 paesi nel mondo. Nonostante i miglioramenti degli ultimi sei anni però, l’Italia non è riuscita a scalare la classifica ed è rimasta nel gruppo dei paesi con un basso livello di conoscenza della lingua inglese.

english 300x200 Competenze nella lingua inglese nel mondoL’EF è un’ organizzazione che si occupa della formazione internazionale, leader mondiale nel settore. La sua terza edizione della ricerca English Proficiency Index (EF EPI), la più ampia in questo settore, ha classificato 60 paesi in base alle loro competenze linguistiche e, inoltre, include un’analisi dell’andamento di queste competenze su un periodo di sei anni. Il risultato generale è stato quello della registrazione di un miglioramento generale degli investimenti nell’apprendimento della lingua inglese.

Secondo il responsabile della Divisione Accademica e Rete di Ricerca Didattica EF“Il confronto di ciascun paese con i suoi vicini, i suoi partner commerciali e i suoi concorrenti, fornisce un affascinante studio sulle diverse priorità nazionali e sulle politiche educative nel mondo” . E ancora, “Abbiamo scoperto che, dando vita in ogni nazione ad un dibattito sull’importanza dell’inglese, tutte le parti interessate possono convergere, allineando gli obiettivi, sviluppando incentivi e focalizzando la formazione sull’insegnamento della lingua inglese per la comunicazione. L’impatto economico di un programma così coordinato è davvero notevole”.

Tra alcuni dei paesi asiatici, troviamo Vietnam ed Indonesia che hanno completamente trasformato le loro competenze linguistiche negli ultimi sei anni. La Cina ha fatto dei miglioramenti, anche se non in modo così esagerato. Al contrario, Giappone e Korea del Sud, nonostante alcuni investimenti privati, hanno fatto qualche passo indietro.

In linea generale, le competenze linguistiche nella lingua inglese stanno decisamente migliorando in paesi come Brasile, Russia, India e Cina. Quest’anno, Russia e India hanno superato la Cina, mentre il Brasile si sta avvicinando velocemente.

Per quanto riguarda l’Europa, la maggior parte dei paesi possiede già un buon livello di conoscenza della lingua inglese, mentre gli altri ci stanno ancora lavorando per raggiungere l’obiettivo. E’ da notare che i sette paesi europei con competenze più forti tra tutti, sono proprio le nazioni più piccole, portate quindi ad adottare una visione internazionale. Mentre, Medio Oriente e Nord Africa sono le regioni con il livello più basso dell’inglese.  Anche la Turchia, in questi sei anni, ha mostrato enormi miglioramenti, elemento positivo dovuto anche alla sua crescita basata su diversi fattori economici.

E l’Italia? Come è stato detto all’inizio, nonostante i miglioramenti durante questi ultimi anni, non è riuscito a progredire allo stesso ritmo di altri paesi, come per esempio Polonia e Ungheria. Le competenze linguistiche nella lingua inglese, rimangono sempre ad un livello basso e, anche se questo è considerato un problema secondo molti, nessuna delle riforme dell’ultimo decennio è riuscita a far nulla per a far nulla per risolverlo.

Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *