loading ...
Tap

L’Europa non e’ più’ la meta preferita dagli expat.

Vivere in Cina

La banca inglese HSBC ha di recente condotto un sondaggio intervistando 7000 expat per cercare di capire quali sono le nazioni preferite dagli expat.

Soprendentemente L’Europa non e’ (piu’) tra le mete preferite mentre l’Asia vince a mani basse con Cina, Hong Kong e Singapore. Ma anche la sempre super  quotata Australia.

cina 239x300 LEuropa non e più la meta preferita dagli expat.Unica a tenere alta la bandiera Europea e’ la Germania, mentre per il resto dominano China, Singapore e Isole Cayman. Tra le nazioni meno “simpatiche” agli expat l’Olanda la fa da padrone, “dominando” (se cosi possiamo dire) sia nella sezione social life, arrivando ultima, sia per quanto riguarda “sentirsi benvenuti al lavoro”.

Ne avevamo gia’ parlato in precedenza di quanto l’Olanda non sia una nazione “expat friendly” ma questi numeri sembrano, definitivamente, confermare questo dato. La sorpresa, che poi tanto sorpresa non e’, e sicuramente la Cina. Mentre molti di noi pensano alla Cina solo come una nazione sovraffollata, con problemi democratici e di inquinamento, la maggiorparte degli expat che vive li si considera soddisfatto.

I motivi principalmente stanno nella bassa tassazione, nelle maggiori possibilita’ di carriera e nel basso costo della vita. Altro fattore che influenza molto la decisione sono gli stipendi Europei, considerati molti bassi se paragonati alle nazioni asiatiche, ai quali bisogna poi aggiungere una maggiore tassazione. La media in Europa per gli stipendi e’ di circa 40.000 euro annui.

Come ad esempio la differenza di tassazione fra Olanda, 62%, e Hong Honk con solo il 17%. 

Una domanda che non e’ stata posta agli intervistati e che forse avrebbe fatto una bella differenza, e’ riguardo all’ambiente e all’inquinamento, dove ad esempio l’Olanda che non e’ tra le nazioni che brillano per quanto riguarda “air pollution”, avendo una media di 30 microgrammi per metro cubo piu alta rispetto alla media Europea, eppure ancora lontana dai livelli di Bejing dove invece il livello di inquinamento e’ altissimo con la media dei tumori ai polmoni salita del 60% negli ultimi 10 anni, senza un equivalente aumento del tabacco.

Da questa classifica una cosa si intuisce. L’Europa non e’ piu’ tra le mete preferite dagli expat, e la crescita vortiginosa della Cina e dell’Asia in generale sta invogliando molti dei “nuovi” expat, tra cui anche molti, tanti high skilled, a muoversi in Oriente preferendolo alle piu’ “quotate” Stati Uniti e Europa.

E tu? Hai mai pensato di trasferirti in Cina? Oppure preferisci l’Europa?

Raccontacelo nei commenti 🙂

Fonte :  Articolo di HSBC

 

Commenti

comments

2 thoughts on “L’Europa non e’ più’ la meta preferita dagli expat.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *